mercoledì 27 luglio 2011

tavolo dei dolci

non che abbia in progetto di sposarmi a breve, ma quest'anno sono stata invitata a 5 matrimoni e quindi mi sono fatta un po' una idea su come vorrei il mio...
Forse tutte le spose dicono di volerlo semplice e diverso dal solito e magari alla fine per comodità e spese ci si ritrova a fare tutti più o meno le stesse cose.
Sarà anche il fatto che ho trovato un sito internet che parla di matrimoni green e americani (con foto bellissime) e insomma, mi sono venute un po' di idee.
Anche se sono ancora convinta che quello che fanno negli USA non sia ripetibile qui da noi, anche solo per il fatto che tutta la cerimonia spesso si svolga fuori, tipo in spiaggia, in una fattoria, in un bosco... insomma, non nelle "classiche" chiese come le nostre.

Sarà che ai vari matrimoni a cui sono andata non ho quasi mai assaggiato la torta perchè dopo la cena interminabile diventava troppo tardi, e o non si aveva più spazio nello stomaco o si doveva andare a casa (la penultima volta avevo l'aereo alle 5 la mattina dopo, l'ultima volta all'una e mezza ancora non era stata servita la torta e il mio ragazzo il giorno dopo doveva lavorare, quindi ce ne siamo andati) ho voluto trovare alcune foto di tavolate di dolci dal sito di cui vi parlavo.
Sì, tavolate, perchè spesso non c'è solo la wedding cake, ma tante altre cose sfiziose davvero carine, e magari in tema con "l'argomento" del matrimonio.

questo come tema aveva le mongolfiere.
questo più salutista, con frutta e verdura...





ma il mio preferito è questo tavolo, al posto dei confetti (comunque take away, detesto le bomboniere) questa serie di leccornie super colorate!!
tutte le foto prese da http://www.greenweddingshoes.com/

2 commenti:

  1. Ecco per te il primo numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmaga​zine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/pa​ges/Open-Kitchen-the-magaz​ine/190895057626739

    Un abbraccio,
    Claudia Annie Carone, creative manager di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    RispondiElimina
  2. Complimenti...splendide creazioni

    RispondiElimina